ma insieme al Geloso usavo un altro registratore per ‘Aumentare’ i segnali audio per realizzare un provino..

In questa maniera :

Per prima registravo il pianoforte con il Geloso.

Poi mentre ascoltavo il Geloso, registravo sull’altro registratore e ci cantavo sopra mettendo vicino il microfono…

poi ascoltavo la seconda registrazione, mentre con il microfono del Geloso vicino, facevo i cori.. e via così…

alla fine…avevo fatto un provino con molti suoni registrati, ma con un fruscio stratosferico !!!

Un giorno arrivò anche il Teac 4 piste e il Revox 2 Piste, e le cose diventarono più facili e piùfedeli…!