...La canzone che chiude questo Viaggio all’interno di noi stessi...!

La Migrazione finisce con una sensazione di ‘Risveglio’, di piena presa di coscienza di un diverso modo di intendere la nostra vita, 

quella naturalmente di tutti i giorni, banale, apparentemente inutile, ma comunque un’avventura bellissima ed esaltante :

si tratta solo di cambiare angolo di ripresa !

...e c’e’ una voce che mi spinge a gridare, che non e’ niente, che potrò’ ricominciare...ora so, tutto e’ rinato in me...

Che cos'e' un fuoco che non sa riscaldare

cos'e' una storia che non sa mai finire

che cos'e' un cieco che non sa piu' sognare

cos'e' un bambino che non sa piu' stupire

cos'e' un amico che non sa piu' ascoltare

che cos'e' un vecchio che non sa ricordare

cos'e', cosa nasce in me